L' minoranza bulgara dell'Impero Ottomano pregava nelle chiese dell' Patriarcato ortodosso di Fener. Con l'aumento del nazionalismo bulgaro, la comunità bulgara costruì la propria chiesa nel 19th secolo. Innanzitutto fu costruita una piccola chiesa di legno sulla riva del Corno d'Oro Baladi più Fener piazze dove si trova l'attuale chiesa, ma successivamente questa venne sviluppata in un edificio più grande. È stata scelta una struttura in ferro invece che in cemento a causa delle fondamenta deboli del sito. Hovsep Aznavur, un armeno di Istanbul, preparò i piani di costruzione. È stato indetto un concorso internazionale per produrre le parti prefabbricate della chiesa. Una ditta austriaca R. Ph. Wagner, ha vinto il concorso.

Le parti prefabbricate venivano prodotte a Vienna e trasportate a Istanbul via nave lungo il Danubio e attraverso il Mar Nero. Dopo un anno e mezzo venne ultimato 1898. Lo scheletro principale della chiesa era in acciaio e coperto da assi di metallo. Tutti i pezzi metallici erano fissati insieme con dadi, bulloni, rivetti o saldature. Il suo stile architettonico si ispira al Neo-Gothic più neobarocco movimenti.

Fonte: www.ibb.gov.tr